Tag : crema

consigli di bellezza (l’acqua e le creme)

per la cura del proprio corpo pare sia importante idratarsi..

credo che sia un po’ come quando cucini il sugo.. più a lungo sta sul fuoco più viene buono.. ma non deve bruciarsi..

così noi nella vita al sole..

io quindi bevo tanto (h20) e mi spalmo un sacco di crema.. al sole SEMPRE protezione adeguata..

anyway..

una crema altro non è che tanta acqua miscelata con un po’ di grasso (olio e/o burro)

Cioè.. è anche per questo che non ha molto senso spendere troppi soldi in creme (che sono soprattutto acqua.. spendetene piuttosto per comprarvi direttamente estratti e attivi vari che si possono aggiungere a freddo in una crema già pronta)

L’ acqua non si miscela automaticamente con il grasso.. cioè anche se frulli molto energicamente alla fine l’acqua sta da una parte mentre i pezzettini di grasso per i fatti loro. Perché si miscelino occorre l’ emulsionante

<3

(sembra un po’ una storia d’amore)

se l’emulsionante ce lo si compra già fatto e’ tutto più semplice. Ma ce lo si può fare facilmente in casa.
Si può fare una crema quindi anche senza ordinare su internet ingredienti dai nomi strani

Ecco la ricetta dell’emulsionante (con la lecitina di soia):

http://ilcalderonealchemico.blogspot.it/2011/09/lecitina-liquida-home-made-sciannera.html

(ce ne sono un sacco di siti come questo.. la keyword giusta è “spignatto”)

qui propone metodo a caldo, ma potete fare il tutto anche a freddo più semplice e veloce (per sciogliere la lecitina nell’olio basta andare di minipimer senza passare per i fuochi).. anzi è meglio.. con l’emulsione a freddo la crema è inodore, delicata sulla pelle.. e non si rischia di perdere inutilmente proprietà contenute negli elementi utilizzati.. a bagnomaria infatti non si devono superare i 70°! ci vuole un termometro per alimenti!

La % dell’emulsionante nella crema che preparate va da 3 a 5 (per una crema più o meno fluida)

cioè..

per fare la crema (la versione base) gli ingredienti sono:

 

– olio vegetale (anche il normalissimo olio evo!..oppure riso, mais, jojoba.. ci si può sbizzarrire anche al supermercato..):

10 ml (crema viso)/20ml (crema corpo)

 

– h20 distillata (sempre al supermercato):

87ml (crema viso)/75ml (crema corpo)

 

– emulsionante:

3ml (crema viso)/5ml (corpo)

 

 

FASE A (acquosa):

mettere l’acqua in un contenitore di vetro

 

FASE B:

in un altro contenitore di vetro mescolare olii ed emulsionante col minpimer

 

FASE B+A:

versare FASE B in FASE A (non viceversa)

frullare col pinipimer

 

FASE C:

aggiungere gli attivi (che nella versione base non ci sono)

 

-senza conservante 4 giorni in frigo!

-potete aggiungere amido di mais per renderla meno unta e più compatta (in questa ricetta manca la gomma! che darebbe più consistenza ..senza la crema ovviamente è più fluida.. ma sempre nutriente e idratante)

-anche gli attivi è possibile farseli a casa .. ad esempio gli oleoliti sono molto semplici da realizzare (to the next post)

 

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=1BqSVK-yY2M&w=420&h=315]

 

DI SEGUITO.. PER CHI VOGLIA CAPIRE MEGLIO:

(http://www.panperfocaccia.eu/forum/lecitina-soia-t9560.html)

La lecitina favorisce la formazione di bolle di aria in acqua frapponendosi fra l’aria e l’acqua ,che nel linguaggio scientifico equivale a dire SCHIUMA

Ma favorisce anche la formazione di bolle d’olio in acqua frapponendosi fra l’olio e l’acqua , che nel linguaggio scientifico equivale a dire EMULSIONE.

Vediamo di capire meglio perché olio ed acqua si separano ; ciò avviene perché ci sono interazioni elettrostatiche tra le molecole , l’olio è composto da trigliceridi e questi sono idrofobi , in altre parole le molecole che compongono l’olio ,per effetto delle interazioni elettriche ,tendono a starsene lontane da quelle del’’acquae vicine tra di loro.
La lecitina contiene delle molecole chiamate fosfolipidi, formate da una testa idrofila , che contiene fosforo,e da due code idrofobe, costituite da acidi grassi.
Quindi la testa tende a stare vicino alle molecole d’acqua e la coda ad allontanarsi
Quando mettiamo la lecitina in acqua , per soddisfare queste esigenze contrastanti, si dispone a forma sferica con le teste idrofile all’esterno e le code idrofobe all’interno
Nel caso dell’emulsione i fosfolipidi circondano le bollicine d’olio con le code dirigendo le teste verso l’acqua,nel caso della schiuma fanno lo stesso con le bolle d’aria

<3

 

Categorie: Bellezza